giovedì 7 agosto 2008

Melanzane crispate (lunga vita alla cotoletta del vegetariano)

Crispare è un non-logismo. Non è un neologismo: si rasserenino all'Accademia della Crusca... mi scappa di giocare un po' con una amica virtuale, che possiede e utilizza un piatto crisp del microonde. Io, che desidero tutto e compro di ogni, ho sempre snobbato il micro e crispo inconsapevolmente!
Tre sere fa ho deciso di affrontare il caldo con le sue stesse armi: ho acceso il forno ed ho fatto le melanzane crispate, che poi mica sapevo che sarebbero venute crispate, in teoria le avrei dovute friggere (FIGURATI... CON STO CALDO!!), ma avevo letto su un sito vegan finlandese (qui) che mi piace tanto, che si possono mettere in forno. Se non puoi combattere il caldo, producilo!



INGREDIENTI PER DUE MANGIONI:
... una grossa melanzana violetta
... mezza tazza - abbondante - di impanatura di mais tostato (di una nota marca di pasta)
... la punta di un cucchiaino di curcuma
... poco curry
... un cucchiaino di paprica dolce
... mezzo bicchiere - abbondante - di latte di soia (per diluire il sostituto d'uovo)
... un cucchiaio di No Egg (sostituto d'uovo)
... sale (a fine cottura)
... olio extravergine d'oliva
PREPARAZIONE: accendere il forno (eh-beh, sì beh!!) a 220°C. Affettare la melanzana precedentemente lavata e asciugata. In una fondina emulsionare No Egg e il latte di soia. Mescolare in una seconda fondina la panatura di mais con le spezie. Foderare di carta da forno una teglia e spruzzare di olio (io uso una oliera spray). Procedere come per normali cotolette: un giro nel non uovo, un giro nella panatura (non pane!) e riposo.
Distribuire sulla teglia e rispruzzare di olio (si tratta di poche gocce sopra e sotto).
Infornare. Dopo un quarto d'ora (e d'ira, data la temperatura della stanza) girare le melanzane e far dorare il lato B.
Salare a piacere. Si suggerisce l'abbinamento con rapanelli e birra (Paulaner o Fisher)!

NB: ho dovuto accendere pure il fornetto elettrico, perchè le fette erano tante...
NBB: sono venute crispate, perchè contrariamente a quanto suggerito dai finlandesi, io ho allungato il tempo di cottura... ho rischiato lo svenimento da ebollizione linfa-sangue, ma mi sono piaciute da matti.

16 commenti:

camalyca-la mucca pazza ha detto...

Ma che ideona friggere le melanzane nel forno :)
Io odio friggere! Ora ho risolto il problema :)
Grazie

Lo ha detto...

urca sei troppo avanti hai crispato senza sapere di crispare e senza il crisp accessorio...pazzesco! Sei troppo avanti...la tua amica virtuale che gongola gongola gongola gongola olè!

ciciuzza ha detto...

ho imparato un nuovo termine.In casa nostra questo metodo è una scelta forzata. ma adesso grazie a te claudette, posso rivendermi meglio: non sto tristemente barattando la frittura con qualcosa di più salutare.. sto crispando! ;)

Claud ha detto...

@camalica: odi friggere?! Ma non ti preoccupare ci pensiamo io, Lo e Mikamarlez... siam fatte così, un po' unte, ma carucce!

@lo: davvero, uno non capisce di essere ignorante finché non capisce di ignorare (per me la frequenza è quotidiana, siete tutti mooolto più avanti di me!)

@ciciuzza: ma non è un termine nuovo!! E' una cazzabubbola...!

Lo ha detto...

ahah cazzabubola mi piace...posso dire cazzabubola anche io?...si si noi siamo unte e caserecce e poi parliamo tutte francese.....mucchina non disperare friggiamo noi e quando non friggiamo crispiamo!

Claud ha detto...

@lo: se prometto di non abusarne, favorisci la tua e-mail?

Lo ha detto...

certo!!!! inizio a metterti quella del blog:
galline2ndlife@live.it
;)

Morrigan ha detto...

Sììì, sìììì, adoro crespare. non so cosa sia ma mi piace il termine. E io rilancio con i pomodori con il riso, che ho preparato in questi giorni.
Yeaaahhh!
Salutoni e gnam!

dario ha detto...

saranno crispate... saranno fritte al forno.... sarà che sono melanzane (che adoro)..... ma me gustano... eccome se me gustano!!!!

unika ha detto...

l'importante è il risultato finale e quello...è sicuramente stato eccellente:-)
Annamaria

brii ha detto...

ma daaaaaai....posso posso posso???
crispare nel forno!!!
ma come sono contentaaaaaaaaaaa!!
io non so friggere!! :(
adesso sono felice...posso anche andare a letto!
oh yeah!
buon weekend, tesorooooo

bacioniiiii

unika ha detto...

buon fine settimana:-)
Annamaria

unika ha detto...

:-) no...lingua di donna sta per la forma delle melanzane...vengono tagliate a filetti lunghi e non so perchè a casa mia si son sempre chiamate a lingua di donna invece quando si tagliano a tocchetti venivano chiamate a funghetti:-) un bacio
Annamaria

Melina2811 ha detto...

Queste le conosco e le faccio anche io.... ciao da Maria

Luca and Sabrina ha detto...

Se non puoi combattere il calore, producilo??!!! Ci proveremo, magari poi, quando spegneremo il forno, ci sentiremo rinascere e ringrazieremo l'afa estiva per essere più clemente del forno! Buona idea! Le melanzane sono una delizia per noi, ne cuciniamo così tante, che sono un piatto unico alla fine! Ne stavo parlando stamattina con Luca, della voglia che ho di melanzane!
Baci da Sabrina&Luca

Claud ha detto...

@morrigan: ciao, ma non sei in ferie?! ('spetta che vengo a vedere a modo...)... NO! Sei a casa e - pazza come me - accendi il forno! Oh, sei partita, però...

@dario: guarda zio, il contenuto in olio è talmente scarso che le puoi usare come tovagliolo (un po' stenco)!

@unika: ah, ecco che rispunta la napoletanità! Svelato l'arcano delle melanzane linguacciute...

@brii: il forno è perfetto per fare un sacco di cose... peccato che scaldi!

@melina: ciao, benvenuta! Davvero le fai pure tu?! Ottimo, vedi allora che crispare non è poi così strano!

@Luca&Sabrina: lo sapevo che da bravi conterranei avreste afferrato al volo! Io uso il forno perché poi mi piace il fresco autoctono del resto della casa!