giovedì 9 ottobre 2008

Avanzi... un altro!

Mi piace quando avanza qualcosa di scondito, neutro e malleabile. Penso sempre di essere un tipo fantasioso, ma finisco per ridurre tutto in... polpette!


INGREDIENTI:
una decina di foglie di radicchio rosso lungo (quelle esterne, più dure) a pezzetti
tre scalogni affettati
un cucchiaino di olio di sesamo
una tazza di riso integrale già cotto (l'avanzo!)
panatura di mais e pane grattugiato
lievito alimentare in scaglie (sostituto del parmigiano)
semi di girasole
PROCEDIMENTO: far saltare in padella scalogno e il radicchio a fiamma moderata mescolando di continuo, aggiungendo poca acqua se necessita. A freddo aggiungere l'olio. Frullare due terzi del riso insieme alla verdura saltata fino ad ottenere una crema densa. Aggiungere il lievito e mescolare (meglio con le mani, anche se a me fa un po' impressione tutta la roba che finisce sotto le unghie...). Formare le polpette (bagnandosi le mani o usando due cucchiai per formare delle quenelle, polpette oblunghe), passarle nella panatura mista ai semi. Cuocere in forno pre-riscaldato a 200°C per una ventina di minuti, girandole a metà cottura.
Rispetto a quelle che faccio di solito erano amarognole (radicchio), molto adatte al clima autunnale: erano croccantissime all'esterno e morbide dentro (molto buone anche fredde il giorno dopo).

19 commenti:

ciciuzza ha detto...

bòòòòòne le polpette! :D ritorno bimba quando le vedo.
sono però anche curiosa di questa ricetta.. e soprattuto di questo "lievito alimentare in scaglie" che non avevo mai sentito.. vado subito a documentarmi Claudette! grazie per l'ennesimo input ;)

zagara ha detto...

buone le fai anche per me??

Milla ha detto...

ciao, mi piacciono, credo però che rimetterò il parmigiano...il lievito mi convince poco!! Un bacio

ღ Sara ღ ha detto...

naaaaaaaaaaaaa sai che non ho mai fatto le polpette con radicchio?? eppure lo adoro!!! devo assolutamente provarle!!

complimentissimi come sempre! un bacione!

Morrigan ha detto...

Le voglio anch'io, le voglio anch'io, le voglio anch'io... ad libitum
^___^
Stavolta l'invidia tocca a me... ma cos'è 'sto brufolazzo che mi è spuntato sul naso? ;-DDD
Aaahhh, vedo polpette di radicchio volanti che mi circondano... "morta sugnu" (cit.)
Gnam!

campo di fragole ha detto...

Che buone!!! Pero lasciami dire che non riuscirei mai a sostituire il parmigiano... di sicuro non con in lievito a scaglie, che non ho mai assaggiato- ma si dicuro non ha niente a che vedere con il sapore tangy del parmi....
Un beso grande
Dani

Claud ha detto...

@ciciuzza: anche a me fanno venire in mente l'infanzia (tante cose me la ricordano a dire il vero!): mia madre era una polpettatrice ispirata e folle!
PS: il lievito alimentare non lievita! Ha un vago gusto formaggioso e a me da dipendenza-succedanea!

@zagara: ;) volentieri...!

@milla: oh, potendo lo metterei pure io il parmigiano!!

@sara: Prova prova, Sara! Magari con un avanzo di risotto al radicchio!

@morrigan: polpette volanti! Potrebbe essere un'idea... per scambiarci gli assaggi: armate di fionda da un capo all'altro dell'Italia volano cibarie!

@campo di fragole: Beh, Dani, per me (capiscimi, sono di Reggio Emilia, il parmigiano ce l'ho nel DNA!) è obbligatorio fare a meno dei formaggi... quindi mi tocca cercare sostituti, sia dal punto di vista nutrizionale, che da quello gustativo (non ci sono mica riuscita, veh!!)

zagara ha detto...

Se vuoi partecipare...
http://pandipanna.blogspot.com/search/label/Evento%20blog%20-%20Il%20sapore%20della%20Nonna

camalyca-la mucca pazza ha detto...

Ma brava è così che si fa! Ogni avanzo una polpetta e un bel boccone :)

manu e silvia ha detto...

Altro che svuota frigo! queste polpette sembano squisite!! nostra mamma le fà fon gli avanzi di carne..ma le tue hanno pure le verdure...molto buone!!!
bacioni

Lo ha detto...

uhhhh la polpettaraaaaaaaaa uhhhh la polpettara che mi parla di lievito e mi piace tanto...uhhhhhhhh con l'olio e faccio la cremina...uhhh ma sai che io pecco terribilmente con il lievito alimentare...un baciotto

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

polpetta for ever, creatività e voglia di cucinare ... piccoli capolavori con ingredienti da vestire di nuova vita! Buona notte!

Kevin ha detto...

I like the sound of radicchio meatballs. I do not have radicchio as often as I would like.

Saretta ha detto...

Io adooooooooro le polpette!E tra poco ne posterò alcune che ho fatto..
Queste sono strepitose, peccato che il riso non riesco mai ad avanzarlo!
Bacioni bella e buon we

astrofiammante ha detto...

qui di avanzi a dir il vero ce ne sono pochi, ma le polpette sono sempre le benvenute...parmigiano mon amour :-)))) ciao bella clodette

Ely ha detto...

avanza un radicchio proprio in frigoriferooooo!!!! ma rimangono amare? perchè la ciurma senno si lamenta :-))))
baciiii colomba!!!!
Ely

Maya ha detto...

ecco che spesso mi avanza il riso bollito... e mi dispiace buttarlo... lo faccio così l a prossima volta..grazie

Lo ha detto...

polpettara ti dico solo ch eoggi ho comprato il lievito ed era mesi che non lo facevo...se cado nel baratro della dipendenza è colpa tua!!! un bacio

Claud ha detto...

@zagara: io non li ho conosciuti i miei nonni...

@camalyca: ahah, gli avanzi sono la mia ossessione numero sette!

@manu e silvia: infatti io polpettizzo su istigazione di un retaggio dell'infanzia (ma lei era molto più brava! e usava il formaggio!)

@lo: io l'ho quasi finito... per via dell'assenza di sale aggiungo lievito! Se cadi nel baratro della dipendenza ti curo con il formaggino Mio...

@twostella: sei una poetessa... anche nell'augurare buona notte!

@kevin: I adore every kind of radicchio... for me it's a sort of must to eat (even in the Piadina, for breakfast)

@saretta: ma dove sei sparita?!

@astrofiammante: non avanza nulla perché la cuoca non usa il metodo spannometrico!

@ely: ... ti ho risposto sul tuo blog!

@maya: ciao! Lo sai che penso spesso alla tua schiacciata rosa... quasi quasi...