giovedì 28 maggio 2009

Tazza del consolo

Ora avrei bisogno della tazza del consolo... in qualsiasi modo la si voglia intendere... conforto, annebbiamento, ristoro...

consolo m (pl: consoli)

  1. (obsoleto) consolazione, conforto;
  2. (antico) cibo preparato per la ristorazione del pellegrino o viandante;
  3. (regionale) cibo mandato per tradizione ai familiari del defunto per alcuni giorni dopo il decesso;
  4. (letterario) bevanda offerta al condannato a morte per annebbiarne la coscienza prima del supplizio:
Poche smancerie, lacrime private e difficili, continua sensazione di mancanza di equilibrio. Dopo due mesi difficili (per lui) e tormentati, martedì scorso è morto mio padre.
E adesso? Con chi litigo io? Un'amica, nel farmi le condoglianze, mi ha scritto questo: "Non so che rapporto avessi con tuo padre. Col mio non è mai stato ottimo, ma quando è stato male io ero a pezzi. C'è qualcosa di loro in noi che rende comunque lancinante qualsiasi tipo di separazione".
Mio Dio, sì.
Proprio così.
Così che ti asciughi: non mangi, non dormi, non parli.
Avrei potuto. Avrei dovuto. Avremmo... non avremo.

18 commenti:

princicci ha detto...

è davvero molto triste perdere qualcuno che si ama....l'amore ha tante facce anche quella difficile del continuo battibecco!!!!!!!mi spiace tantissimo per il tuo lutto, per il tuo dolore...voprrei poterti dire che il tempo ti aiuterà.......ma a me non ha dato mai tregua la tristezza dell'assenza.........ti abbraccio forte...ti sono davvero vicina claudia

larvotto ha detto...

Un abbraccio forte :(

Lo ha detto...

tesoro...soprattutto hai...è quello che conta...ti abbraccio forte...

Saretta ha detto...

Ti sono vivina col pensiero.Non ci sono troppe parole adatte per circostanze dolorose come queste!
Un abbraccione

Azabel ha detto...

Ti invio solo un pensiero, e un abbraccio...

manu e silvia ha detto...

Ci dispiace tantissimo per questa perdita! Non sarà una cosa facile da superare, ma siamo crte che ce la farai. Lui comunque sarà sempre con te e il suo ricordo non deve mai abbandonarti!
un bacio e un abbraccio

dario ha detto...

carissima Claud..... ti sono vicino e ti abbraccio forte forte!!!!!

Morrigan ha detto...

Stellina mia ti abbraccio forte forte!

Gunther ha detto...

un abbaccio forte, credo che il litigare faccia parte del rapporto con i genitori, ma che nasconde anche affetto e attenzione. é anche un punto della vita che capisci che non sarà nulla come prima e ti sentirai più responsabile della vita, è un momento di crescità anche questo, ma non è facile, un bacio

Anicestellato ha detto...

Il tuo è uno stato che conosco perfettamente non esistono parole valide per confortarti e per far si che i tuoi rimpianti e le tua domande trovino soluzione, il tempo provvederà!!
...ti lascio un immenso abbraccio e tornerò a trovarti presto!!

Mariluna ha detto...

Oddio...mi dispiace molto. Dev'essere davvero molto triste perdere qualcuno cosi' caro, cosi unico, qualsiasi siano i rapporti che ci uniscono o ci dividono in vita, quando arriva questo momento definitivo é devastante...io lo sento, ne ho la sensazione, pur avendo ancora i miei genitori in vita. Soffro terribilmente quando li lascio giu' in Calabria ho sempre paura di non ritrovarli come li ho lasciati ed infatti ogni anno diventa sempre più difficile...proprio perché come dici tu nel tuo post...ogni volta che riparto: avrei potuto, avrei dovuto, avremmo, non avremo....é sempre quello che mi gira in testa lasciandomeli alle spelle ancora per un'altro anno.

T'abbraccio fortissimo e ti sono vicina con il cuore!

erbaviola ha detto...

un abbraccio grande grande, di cuore. Ci sono passata lo scorso anno e ... no, non passa più. Ma è giusto così.

dario ha detto...

ciao Claud!
sono passato per abbracciarti!!!

a presto!!!!

astrofiammante ha detto...

Claud, ti leggo solo ora, mi dispiace e so che ora non c'è consolazione che tenga....si sente solo la mancanza e un vuoto che solo il tempo riuscirà a lenire.
...purtroppo non a colmare, però far rivivere i gesti di papà sarà un po'come averlo ancora vicino, certo in un'altra dimensione. Ti abbraccio forte, un bacione.

yari ha detto...

Leggo solo ora... Mi dispiace davvero moltissimo...

astrofiammante ha detto...

un bacio!

Elle ha detto...

Claud.. leggo solo adesso.. e non posso dirti altro se non che ti capisco a fondo.. mio padre è morto il 25 luglio, all'improvviso. Non ho mai avuto un buon rapporto con lui, eppure.. adesso, mi manca.
Ti abbraccio.

Claud ha detto...

Elle... mi sento esattamente come hai scritto tu. Ancora adesso!