giovedì 3 aprile 2008

Riso?!

Beh... ogni tanto sono un tipo ripetitivo. Ogni tanto mi dimentico di andare a capo. Ogni tanto mi si disattiva il cervello e gli occhi gli trasmettono immagini che per lui non possono significare: occhio e cervello si comportano (in this case) come alcune mie colleghe... una percepisce ma non significa... un'altra significherebbe, ma non percepisce... tilt della comunicazione. Ogni tanto, dicevo, fantasia e capacità di immaginare mi abbandonano lasciandomi temporaneamente incapace di creare. Ogni tanto quindi mi metto a svuotare sistematicamente tutto il reparto "penne" e mangio solo quel tipo di pasta fino ad averla finita. Ogni tanto mi consolo raccontandomi che si tratta di bisogno di space-cleaning: fisico e mentale; allora mastico il boccone del consolo e mi faccio i complimenti per come riesco a complicare le cose semplici.

Ogni ogni tanto scritto sopra era per perorare la causa della settimana del riso. Ancora una ricetta con riso (infatti!). Tre risi per la verità: riso baldo integrale + riso rosso selvatico integrale + riso nero selvatico ammollati alcune ore poi cotti con asparagi.

Ingredienti:
1/2 bicchiere di riso misto (ammollato come al solito)
1 + 1/2 bicchiere di acqua
sale
un grosso mazzo di asparagi tagliati a tocchetti lasciando le punte un po' lunghe
tekka*** (facoltativa, utile per chi non mangia formaggio)

Svolgimento: mettere sul fuoco il riso e tutta l'acqua e portare a bollore lentamente; dopo dieci minuti di cottura (a fuoco bassissimo con coperchio) aggiungere gli asparagi e il sale (o il dado o altro insaporitore o esaltatore di sapidità). Continuare la cottura per altri venti minuti controllando che l'acqua non evapori del tutto. Impiattare. Aggiungere sul piatto un po' di tekka***.

TEKKA (?!): è un condimento giapponese - ricco di minerali e vitamine - il cui nome significa "radice di ferro"; viene prodotta con carote, bardana, radice di loto, hatcho miso, radice di zenzero e olio di semi di sesamo lungamente cotti e macinati. Ha un sapore forte e salato; è energizzante e riscaldante.

Poiché la moderna alimentazione ci fa spesso esagerare con i cibi raffinati, i grassi e (spesso a causa di diete con nomi sostantivanti) le proteine, è bene organizzarsi un minimo istituendo magari il "whole-eating" day: traduzione in dialetto reggiano "incòo magnòm intregreel", giusto per ristabilire la via del rifugio. In questa direzione la tekka è un valido aiuto (ogni tanto a piccolissime dosi, vale il principio di non esagerare nemmeno nell'estremismo salutistico, che poi si corre il rischio, come dice mia zia Nella, che scampiamo tutti e ci viene del fisso).

9 commenti:

Arame ha detto...

ho visto il tuo commento da Petula e mi sono incuriusita! Fighissimo! Un'altra cuoca in cerca di benessere!!!
Piacere di averti letta

Lo ha detto...

usti la storia del significante e del significato mi ha preso parecchio...io banalmente quando ho questi attacchi sterotipici mi scuso dicendo che il mio corpo e la mia mente hanno bisogno di quella roba..per stare meglio...tipo in primavera mangio tanto riso perchè è purificante!!!!...nemmeno te scherzi come colpi di gallina e questo mi piace moltissimo :)

Cannelle ha detto...

Scampiamo tutti e ci viene del fisso??? Non ho capito le parole ma ne ho afferrato il senso, sono daccordo: niente estremismi salutistici.

A parte questo commento devo dirti che ho spulciato i tuoi post e mi è tornato il buonumore (oggi è stata una di quelle giornatacce...!)HA HA HA Che simpatica che sei!!!!

Cannelle ha detto...

Io non sono vegetariana (magno tutto!) ma prediligo legumi e verdure in particolare con riso e pasta e que paccheri...
Kisses

Claud ha detto...

@arame: ciao! seguo il tuo blog da mesi... "In cerca di benessere" dici... beh, in effetti sono solo in fuga dalla pigrizia gastronomica e dalle tante compulsioni infantili. Ogni tanto mi riesce!

@lo: va a giorni... oggi vagheggio!

@cannelle: grazie del "simpatica", mi fa piacerissimo!!

unika ha detto...

devo dire che tutte queste qualità di riso non le ho mai mangiate...cucinate tutte insieme sono davvero un trionfo:-) un bacio
Annamaria

alessia ha detto...

mamma mia ma quante cose interessanti sul riso complimenti anche questa riccetta è da provare baci Alessia

Lo ha detto...

ehi buon fine settimana!!!

Claud ha detto...

@unika: con la tua esperienza e la tua fantasia figurassino se non hai conosciuto/usato millanta ingredienti a me ignoti!

@alessia: tu che sei una streghetta dei dolci (che a me di solito piacciono poco), mi suggeriresti qualche cosa di semplice da fare con le pere? Nella biocesta che mi hanno consegnato oggi ci sono tre pere bellissime... magari con il cioccolato? (ho visto la tua mousse , potrei veganizzarla un po'...)

@Lo: ciao e buon fine settimana anche a te! Io lavoro domattina (oh, mamma...), quindi inizia male, povero week end!